Archivi tag: cognato

Onda su onda

Finalmente sono riuscito a farmi una giornata al mare. Una giornata piena e intensa, intendo. Ero già stato per un paio d’ore in spiaggia con uno dei miei nipoti ma oggi sono riuscito a stare molto di più. Ho la schiena rossa, non mi sono ancora fatto la doccia e sento sulle labbra il sapore del mare. Fantastico.
Tutto è nato ieri sera, quando, a cena da mia sorella ho chiesto se mi prestava suo figlio grande per un giorno. Non faccio favoritismi tra i miei nipotastri ma lui, il figlio del Gransassista, lo conosco da più tempo e sono, orgogliosamente, il suo padrino. Era un pò che non lo tenevo e mi mancava la sua compagnia.
Continua a leggere Onda su onda

Una zona antropizzata

Domenica mattina, ore nove. Mia sorella mi chiama e mi avvisa:

“Tra venti minuti ti passano a prendere!”

Io sono lì con il caffè in mano,  delle cispole negli occhi grandi come delle pigne e una cicatrice lasciata dal cuscino ancora ben stampata in viso. Nella semi-incoscienza ricordo vagamente che mio cognato mi aveva parlato di un’escursione a Portofino. E’ domenica, come detto, c’è un bel sole ma non fa caldo e mi pare una buona idea andare verso  levante, a gustarmi una delle passeggiate più semplici e belle della costa ligure. Continua a leggere Una zona antropizzata

Into the cave

intothecave
caverna

Quando piove, a casa mia, la televisione fa i capricci, e , in buona sostanza prendo tre o quattro canali.

Sarebbe pure una buona scusa per uscire a fare due passi, malgrado il cattivo tempo, ma ci sono cose da fare, lavoretti da finire, camicie da stirare.

Accendo la televisione e metto su il primo canale che risulta chiaro. Per fortuna è un documentario, almeno se proprio non posso camminare posso fare muovere qualche rotella. E sta bene così. Continua a leggere Into the cave